it

Battuta d’arresto nella
partita  ostica giocata a Caltanissetta per i ragazzi dell’Under 17: la sconfitta di 9 punti  rimanda alla partita di ritorno per la conquista del 3 posto finale.
La squadra di casa gioca con ritmi bassi in attacco per trovare soluzioni ragionate ma veloci transizioni dai recuperi palla. I neroarancio non riescono a difendere forte e giocare in velocità e subiscono 24 punti nel 1 quarto. L’inerzia della gara si conferma anche nel secondo quarto chiuso con il vantaggio di 14 punti per i nisseni sul 43-29.
Nella ripresa, Caltanissetta tenta di chiudere i conti portandosi sul +20 ma i ragazzi dei coach Modaffari e D’Agostino non mollano e, nonostante il caldo e la stanchezza degli impegni ravvicinati, azione dopo azione riescono a riavvicinarsi. Pucinotti difende stoicamente nonostante una fortissima contusione subita allo zigomo destro, Cuzzocrea, Sorbara e Schiavone alzano un muro sotto le plance, mentre, dall’altra parte, Rizzieri e Freno tagliano la difesa avversaria realizzando punti e guadagnandosi falli.
I violini, arrivano anche fino al -5, chiudendo una partita davvero difficile, contro una squadra molto ben organizzata e con ottime individualità. La sconfitta di 9 punti lascia intatta la possibilità di rimonta casalinga.
Un plauso ai nostri indomabili ragazzi e grazie alla società Invicta93 Cento per l’accoglienza e la sportività dimostrata in campo e sugli spalti. Il ritorno al Palapentimele per la conquista sel terzo posto e una bella festa di sport.

Coach Modaffari:
“Partita difficile contro una squadra in crescita, abbiamo pagato le troppe imprecisioni nel tiro e non siamo stati, come solitamente facciamo, puntuali in difesa soprattutto sugli aiuti. Giorno 11 dobbiamo fare di tutto per ribaltare il meno 9 di oggi.”

Forza ragazzi!

#GoReggio

#GoViola

Invicta93 Cento Caltanissetta – Viola Reggio Calabria

Penultima giornata

75 – 66

24-18 / 24-18
19-11 / 43-29
17-20 / 60-49
15-17 / 75-66

Schiavone 2
Sorbara 10
Freno 24
Rizzieri 17
Alescio A 4
Pucinotti 7
Cuzzocrea 2

 

Leave a Reply