it

Salerno vince la sfida del Carmine Longo. La Viola cade 78-68

Non riesci a sbloccarsi lontano dalle mura amiche del PalaCalafiore la Pallacanestro Viola che, ancora orfana degli under Romeo e Prunotto, cede il passo alla Virtus Arechi Salerno per 78-68.

Gara molto equilibrata nei primi dieci minuti al Pala Carmine Longo di Salerno, con la Viola che si porta subito avanti sul 2-6 per poi essere raggiunta prima e sorpassata poi dai blaugrana che chiuderanno avanti 20-18 il primo quarto di gioco.

Secondo quarto che vedrà invece sorridere i locali, bravi a stringere le maglie in difesa e distribuire bene il loro potenziale offensivo in attacco. Problema falli in casa Viola, con coach Bolignano che deve richiamare Gobbato accanto a sè in panchina dopo il suo terzo fallo. Si va all’intervallo lungo sul 39-29 in favore dei padroni di Salerno.

Al rientro dall’intervallo lungo primo vero allungo campano, con gli uomini di coach Parrillo che si portano subito sul momentaneo massimo vantaggio di +15, per poi aggiornarlo fino al +21. Timida reazione dei neroarancio, che chiuderanno il terzo periodo sul -17.

Bisogna attendere ben trentuno minuti di gioco per la prima tripla di giornata in casa Viola. La firma la mette Enrico Gobbato, con i neroarancio che provano a rientrare in partita. Dall’altra parte però una solida Virtus Arechi riesce a tenere a distanza di sicurezza  i reggini, Il finale recita 78-68 per i campani, con una mini riscossa Viola nel finale a render meno amaro il passivo.

Il tabellino

Virtus Arechi Salerno – Pallacanestro Viola Reggio Calabria 78-68 (20-18, 19-11, 22-15, 17-24)

Virtus Arechi Salerno: Andrea Valentini 18 (7/12, 0/0), Roberto Maggio 13 (3/5, 2/8), Lorenzo Tortù 12 (5/12, 0/2), Antonio Gallo 12 (5/6, 0/0), Marco Mennella 11 (4/7, 0/1), Massimo Rezzano 9 (3/5, 1/3), Marco Rossi 3 (0/2, 1/2), Ernesto Beatrice 0 (0/0, 0/1), Emanuele Caiazza 0 (0/0, 0/0), Roberto Gervasio 0 (0/0, 0/0), Antonio Di Donato 0 (0/0, 0/0), Marco Venga 0 (0/0, 0/0)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Enrico Maria Gobbato 22 (6/6, 1/1), Salvatore Genovese 18 (6/12, 2/7), Yande Fall 8 (4/12, 0/0), Edoardo Roveda 8 (1/2, 1/4), Giulio Mascherpa 5 (2/5, 0/6), Fortunato Barrile 4 (2/2, 0/2), Luka Sebrek 2 (1/2, 0/1), Paolo Frascati 1 (0/0, 0/0), Mirko Pucinotti 0 (0/0, 0/0), Antonio Sorbara 0 (0/0, 0/0)

Leave a Reply