it

Myenergy luccicante: vittoria anche a Monopoli. Giochi PlayOff ancora aperti

Grinta, volontà, spirito di sacrificio, sopperire alle assenze ed agli imprevisti.
Reggio Calabria è ancora viva.
Vince una sorta di “dentro-fuori” “cruento”, il secondo consecutivo dopo la vittoria di Angri, e si dovrà preparare al meglio per una nuova finale, dove, toccherà vincere ancora(questa volta contro Salerno domenica prossima al Palacalafiore) per sognare un posto nel PlayOff.
Potremmo parlare della complessità della neonata formula; potremmo argomentare sui finali di gara sfortunati.
No, oggi, vogliamo esclusivamente celebrare la voglia incredibile di questo indomito gruppo capace di vincere sul rettangolo di gioco del Monopoli di firmare una vittoria realmente “pazzesca”.

Monopoli, ormai senza Amoroso ma con Natalini in più.
Reggio, con Mateja Maksimovic in panchina, ma solo per onor di firma.
Due triple di Di Giuliomaria allontanano i locali sin da subito.
Il Time Out di Coach Cigarini scuote i reggini che inseguono e terminano sul meno tre il primo periodo (21-18).
Dal secondo quarto, a seguire, sarà dominio Myenergy. Si rivede, piacevolmente, il reggino Tommaso Russo.
Scintillante l’asso ucraino Ilya Tyrtshnyk: fulgido, determinato, dominante ed imprendibile per la difesa pugliese.
Prima più sette con una sua tripla, volo in doppia sempre con un suoi canestro da tre.
L’allungo, con Aguzzoli, Cessel e Simonetti in evidenza è devastante (35 a 43).

Con estrema fisicità, atletismo e precisione al tiro, Reggio diventa praticamente imprendibile.
Il terzo quarto è un continuo dominio, giunto fino al più venti(49 a 69) con una tripla al “bacio” del Capitano Thomas Binelli.

Incubi da rimonta avversaria? Si, ci sono stati.
Questa squadra, però, sta imparando a soffrire.
Monopoli, con il condottiero Laquintana in evidenza cerca la rimonta ed arriva anche sul meno dieci.
La bomba centrale di Thomas Aguzzoli tiene alla larga i locali.
Il sigillo arriva da parte di Omar Seck dalla lunetta.
Peccato non essere riusciti a ribaltare la differenza canestri ma, questa vittoria riapre ugualmente la corsa per gli indomiti ed emozionanti neroarancio: termina 69 a 83.

White Wise Monopoli-Myenergy Reggio Calabria 69-83
(21-18,14-25,14-26,20-14)
Monopoli:Venga 2,Tommasini 6,Diomede,Merlo 14,Annese 8,Laquintana 28,Annese,Corral,Di Giuliomaria 6,Bini 5,Guarini,Natalini.All Paternoster
Myenergy: Aguzzoli 13,Simonetti 11,Konteh,Maksimovic,Mavric 4,Cessel 10,Seck 3,Binelli 14,Tyrtyshnyk 27,Russo 1.
All Cigarini Ass. D’Agostino
Arbitri Paolo Carotenuto di Boscotrecase (NA) e Francesco Anselmi di Ruvo di Puglia(BA)

Leave a Reply