it

Maksimovic:”Il pubblico? La nostra forza, mai avuto tanta gente così numerosa in carriera”

Il playmaker della Myenergy, Mateja Maksimovic ha fatto il punto da casa neroarancio.
La vittoria contro Angri ha rilanciato le quotazioni PlayOff dei reggini che domenica sfideranno la quotatissima ed affamata Monopoli.
Ecco le sue impressioni sulla gara vinta al PalaCalafiore:

“Siamo partiti bene.
Molto bene nei primi due quarti con un grande allungo.
Siamo calati un po nel terzo quarto.
A mio avviso per mancanza di concentrazione.
Dobbiamo rivedere la gara, tutti insieme, per capire questi problemi che succedono spesso: ci dobbiamo lavorare.
Mi è piaciuto moltissimo l’atteggiamento di tutti nei primi due quarti, specialmente Simonetti, Cessel, e Konteh”.

E’ possibile sia stata colpa di un po di rilassatezza dopo due quarti così importanti?

“Non penso.
Dovevamo muovere un po di più la palla e non accontentarci di tiri troppo rapidi”.

Il mio ruolo da playmaker?

“Ci sto lavorando tanto, specialmente sull’aspetto mentale.
Sto dando il massimo in campo.
Il mio obiettivo non è fare punti, ma dare il massimo per la squadra.
Fino all’ultima goccia di sudore.
Penso di essere un vincente: questa è la mentalità, occorre fare sacrifici, anche quando siamo così ridotti a causa degli infortuni”.

Monopoli?

“Classifica bugiarda per loro.
Sono una squadra molto forte, piena di esperienza con un età media alta.
Noi dobbiamo fare il nostro gioco.
Conosco Coach Paternoster che è stato il mio allenatore quando ho giocato per Monopoli.
Sono amico ed ammiro molto Vanni Laquintana: lo posso ammettere pubblicamente, Laquintata,è un mio idolo.
Prima di arrivare a Monopoli guardavo i suoi highlights.
Lui ne è consapevole e gli voglio un gran bene.
Dobbiamo giocare il nostro basket”.

E’ una finalissima a tuo avviso?

“Si, ogni partita è importante, probabilmente questa anche di più.
Andiamo a vincere.
Sono stracontento del nostro pubblico, è il nostro sesto uomo e non ho mai avuto un pubblico del genere in carriera”.

Leave a Reply