it

Illia Tyrtyshnyk: “Grazie Reggio Calabria. Adesso è arrivata l’ora di vincere”

Sarà “Giornata neroarancio”.
Annullati tutti gli abbonamenti e le tessere: per accedere al PalaCalafiore e gustarsi la gara decisiva della stagione toccherà acquistare il ticket al costo di 8 euro(ridotto 4).
La Myenergy riscalda i motori.
In caso di successo domenicale, nella gara programmata alle ore 18 del 21 aprile contro Salerno sarà qualificazione matematica alla postseason per accedere in B1.
Sull’argomento, e non solo, abbiamo ascoltato il giocatore più prolifico del gruppo neroarancio, Illia Tyrtyshnyk.
Che gara avete vissuto a Monopoli?

“A dirla tutta, adesso, tutte le partite sono difficili.
E’ difficilissimo vincere in trasferta.
Abbiamo messo tutto quello che avevamo e ci siamo riusciti.
Adesso, è tutto nelle nostre mani e vogliamo vincere”

Denoti una crescita nel vostro gruppo?

“Spesso, sul più venti subiamo le rimonte, ma penso sia anche fisiologico.
Ascoltiamo i consigli e le direttive del Coach, siamo in costante miglioramento ma, credo, che l’obiettivo primario era vincere e ci siamo riusciti.”

La gara di domenica contro Salerno: che sfida ti aspetti?

“Salerno è forte, come tutte le altre squadre di questo girone.
SI gioca minuto per minuto, fin quando non è finita.
Dobbiamo allungare il divario con prepotenza per diventare irraggiungibili e non farci recuperare.
A Monopoli, ad esempio, nei primi minuti del quarto periodo, abbiamo subito un 10-0 di parziale: non ce lo possiamo permettere”.

La formula ed i regolamenti di questo torneo?

“Al termine della gara di Monopoli eravamo tutti “attaccati” ai nostri smartphone.
Ne abbiamo parlato per un’ora, guardando il regolamento per capirci qualcosa in più.
La formula non mi ha convinto.
Adesso ci sta bene, perchè se vinciamo siamo qualificati, ma la formula non è condivisibile così e allo stesso tempi il mercato aperto per troppo tempo, o aperto in determinate leghe e chiuso in Italia.

Un messaggio per Reggio Calabria ed i suoi tifosi?

“Grazie.
Dall’inizio dell’anno sono stati sempre presenti, sin dalla gara di Capo D’Orlando.
Noi sentiamo questo calore, è la nostra forza.
Molto spesso, quando giochiamo in trasferta, sembra di giocare “in casa”.
Purtroppo, abbiamo perso troppe partite al PalaCalafiore ma vogliamo riscattarci e conquistare la postseason”.

Leave a Reply