it

Ancora una finale: la Myenergy gioca a Monopoli

Punti pesantissimi in palio, come se fosse una finale, una nuova finale dopo quella vinta al Palagalvani di Angri.

La Myenergy di Federico Cigarini gioca a Monopoli contro una delle formazioni a livello strutturale e “di nomi” più forti del torneo.
Reggio può e deve vincere: la vittoria non regalerà nessuna garanzia di qualificazione PlayOff.
Conti alla mano anche vincendo entrambe le sfide rimaste, Capitan Binelli e soci rischiano di rimanere fuori, dalla corsa post-season.
Le percentuali, dunque, sono basse, ma, al motto di “Qui non si muore mai”, tocca mostrare i giusti attributi per provare a violare un campo di gioco complicatissimo da violare.
Si gioca la penultima della seconda fase, l’arcigno e complicato Play-In-Gold.

Palla a due domenica 14 aprile alle ore 18 alla tensostruttura pugliese per provare a battere  la White Wise.

La formazione avversaria è allenata da una vecchia conoscenza del basket reggino, l’ex Audax e Viola Antonio Paternoster, allenatore lucano con trascorsi in A2.
I pugliesi stanno giocando, orfani del super veterano Amoroso, presente nella gara di andata, vinta dagli ospiti con un maxi break nella parte finale di gara con un largo margine, che, a conti fatti potrebbe influire per un arrivo a pari punti.(la sfida terminò 83 a 98 al Palacalafiore).
Il tasso esperenziale arriva da Claudio Tommasini, avversario dei reggini ai tempi della Serie A2 e forte di tante esperienze tra Virtus Bologna, Trapani, Rieti,Verona, Imola ecc.
Alvaro Merlo, è un fedelissimo del Coach con il quale ha vinto la C a Sala Consilina, Bini è un’ ala forte duttile e tiratrice, ottimo nella gara di andata.
L’esperto Diego Corral, recuperato dopo un lungo infortunio, ha voglia di farsi valere, idem la new entry Venga arrivato dalla B1 di Avellino, l’ex Palermo, Di Giuliomaria (figlio d’arte), ed il duttile Annese.
Discorso a parte per Vanni Laquintana: il bomber pugliese, miglior marcatore complessivamente dei due gironi, precedendo anche l’asso ucraino della Myenergy Tyrtyshnyk, sfoggia classe cristallina e lo ha dimostrato in gara uno con una prestazione da sogno.
Parliamo del fratello maggiore di Mickey(oggi all’Adria Bari), giovane regista visto a Reggio nella passata stagione. ( il secondogenito Tommaso, invece, milita in Lba a Pesaro).
I monopolitani sono reduci da una galattica vittoria interna, in resistenza, ottenuta in casa contro Orlandina.
E la Myenergy? Coach Cigarini ha preparato psicologicamente e tecnicamente la sfida.
Posta in palio altissima con un unico risultato disponibile.
Reggio vuole continuare a sognare, sovvertendo i pronostici.
La Myenergy è stata una delle rivelazioni assolute del torneo e comunque vada questo straordinario gruppo, rimarrà nel cuore degli sportivi. Tocca comunque provarci, con grinta ed entusiasmo.

Arbitrano i signori Paolo Carotenuto di Boscotrecase (NA) e Francesco Anselmi di Ruvo di Puglia(BA).

La gara verrà trasmessa in diretta condivisa sulla nostra pagina ufficiale fb su Canale 7, network monopolitano

Leave a Reply