it

Alla Viola non basta un super Mascherpa per espugnare Ruvo. Neroarancio sconfitti per 74-67

Si chiude con una sconfitta la regular season della Pallacanestro Viola che, rimasta orfana di Gobbato uscito per infortunio dopo un quarto e mezzo di gioco, cade al PalaColombo di Ruvo per 74-67. Neroarancio che restano dunque l’unica squadra all’asciutto “on the road” in questo mini girone in questa prima fase di campionato. Torna invece a vincere la Talos di Ruvo che era reduce da 4 sconfitte consecutive.

Pronti, via e subito 0-8 Viola firmato dal trio Genovese, Mascherpa e Gobbato. Coach Ponticiello è dunque costretto al primo time-out dopo solo 2 minuti di gioco e Ruvo in un amen si riporta sul -2 grazie a un mini break di 6-0 in favore dei padroni di casa. Primo quarto che viaggerà poi sui binari dell’equilibrio e finirà con gli ospiti avanti 12-13. Punteggio basso e non una gran pallacanestro fin qui al PalaColombo.

Secondo quarto caratterizzato da un ritmo sicuramente più alto rispetto a quanto avvenuto nei primi dieci minuti. Goccia fredda in casa Viola a metà quarto, quando Gobbato cade male al suolo e non riuscirà ad essere più del match complice una forte distorsione. Nonostante ciò però la Viola riesce a restare incollata alla partita con le squadre che si rispondono canestro su canestro e vanno all’intervallo lungo col punteggio di 35-34 in favore dei ruvesi.

Al rientro dall’intervallo lungo, se inizialmente sembra continuare a regnare sovrano l’equilibrio, è anche vero che nel finale di quarto, sembrano provare a mettere il turbo i padroni di casa, trascinati dalle giocate del veterano Ciribeni e dal giovane Kekovic. E’ +7 Ruvo dopo 30 minuti.

Tenta invano il tutto per tutto la Viola nell’ultimo quarto finale, con Ruvo che però riesce ad allungare fino al massimo vantaggio +14. Brivido nel finale per Ochoa e compagni con la Viola che rientra improvvisamente fino al -5 a 32 secondi dalla sirena finale trascinata da un Mascherpa che scriverà 29 nella voce punti a fine partita. Ma è decisamente tardi, vincerà Ruvo 74-67

TABELLINO

Tecnoswitch Ruvo di Puglia – Pallacanestro Viola Reggio Calabria 74-67 (12-13, 23-21, 20-14, 19-19)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Leonardo Ciribeni 13 (3/6, 1/2), Lazar Kekovic 12 (3/3, 0/3), Gianni Cantagalli 11 (3/7, 1/7), Giuseppe Ippedico 8 (1/2, 2/2), Ignacio Ochoa 8 (2/4, 1/3), Matteo De leone 8 (4/6, 0/0), Nikola Markovic 6 (0/2, 1/2), Obinna Simon 4 (2/3, 0/0), Edoardo Buffo 2 (1/2, 0/0), Bozo Misolic 2 (1/2, 0/0), Joseph Paulinus 0 (0/0, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/0)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Giulio Mascherpa 29 (8/10, 2/8), Salvatore Genovese 14 (4/8, 1/9), Yande Fall 6 (3/7, 0/0), Luka Sebrek 6 (0/1, 2/3), Marco Prunotto 5 (2/4, 0/0), Enrico maria Gobbato 3 (1/1, 0/0), Edoardo Roveda 3 (1/5, 0/2), Fortunato Barrile 1 (0/3, 0/1), Giovanni Centofanti 0 (0/0, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/0)

Leave a Reply